Omologazione degli imballaggi per il trasporto di merci pericolose.

Affinché un imballaggio possa essere utilizzato per il trasporto di merci pericolose è necessario dimostrare che durante le fasi di immagazzinamento, movimentazione, e trasporto del prodotto, l’imballaggio non subisca danni tali da provocare dispersione o deterioramento del contenuto e quindi da compromettere le condizioni di sicurezza.

A tal fine, il laboratorio verifica la tipologia dell’imballaggio e le sua caratteristiche costruttive, lo classifica e quindi lo sottopone ad una serie di prove tecniche specifiche (impilamento, caduta, assorbimento di acqua, conformità composizionale dell’imballaggio) per poterne certificare la conformità.

Il Centro Qualità Carta è autorizzato dal Ministero dei Trasporti e della Navigazione ad effettuare l’omologazione degli imballaggi destinati al trasporto di merci pericolose, secondo il codice IMDG (International Maritime Dangerous Goods).

 

L’Autorizzazione (D.M. 02/08/2007 G.U. n 202 del 31/08/2007) è relativa a tutti i gruppi di imballaggio (gruppo I, II,III corrispondenti a diversi gradi di pericolo presentato dalla materia da trasportare) per le tipologie di imballaggi riportati in tabella, con massa lorda fino a 56 kg.

L’obbligo riguarda numerosi prodotti, quali materie esplosive, infiammabili, tossiche, infettanti , corrosive.

genere materiale categoria codice
1. Fusti G. Cartone   1G
4. Casse G. Cartone   4G
5. Sacchi H. Tessuto di Materia Plastica senza fodera né rivestimento 5H1
stagni alle polveri 5H2
resistenti all'acqua 5H3
H. Pellicola di materia plastica   5H4
M. Carta multifoglio 5M1
multifoglio, resistenti all'acqua 5M2
6. Imballaggi compositi (solo materie solide) H. Recipienti di materia plastica assemblata con un fusto esterno in cartone 6HG1
una cassa esterna in cartone 6HG2
P. Recipienti di vetro porcellana o gres assemblati con un fusto esterno in cartone 6PG1
una cassa esterna in cartone 6PG2
Imballaggi combinati con imballaggio esterno un fusto in cartone 1G
una cassa in cartone 4G

     

qualifiche e riconoscimenti

ilac-MRA ACCREDIAcepiMinistero Infrastrutture e Trasporti

Collaborazioni

GIFCOComiecoInnoPaperCelsius